APERTURA PESCA

2 febbraio 2020 - fiume Adige

8 marzo 2020 - tutta concessione

chiusura 27 settembre 2020


  • La Pesca Autunnale viene esercitata dal 1 ottobre al 31 ottobre esclusivamente nelle zone NoKill e C&R di tutta la concessione con relative tecniche.


  • Su richiesta è possibile prenotare una guida.

Bacino dell'Adige

Comprende l’Adige e tutti i suoi affluenti, a partire dal confine con la provincia di Trento a valle fino alla diga Sorio 1 (loc. Porto san Pancrazio). Al fine di una corretta valutazione della stagione di pesca e di una corretta compilazione della tessera controllo catture, il bacino viene suddiviso in tre zone, contraddistinte dalle seguenti sigle:


Zona “A” Adige dal confine con la provincia di Trento a valle fino al ponte in loc. Sega di Cavaion,
Zona “B” Adige dal ponte in loc. Sega di Cavaion a valle fino alla diga Sorio 1 (loc. Porto san Pancrazio), fine della concessione,
Zona “H” Il rio Pissotte e tutti gli affluenti del fiume Adige, e le altre acque del bacino, a esclusione delle acque facenti parte del Parco della Lessinia e del Parco delle cascate di Molina.

Divieto di pesca

Nella zona H e su tutto il fiume Adige, la pesca è chiusa nei giorni di martedì non festivi e nei giorni di semina indicati sul tesserino di pesca.

Zona NoKill – solo mosca

La pesca è consentita solo a mosca (secca, sommersa, streamer, tenkara e valsesiana) dal 02 febbraio 2020 al 31 ottobre 2020. È compresa tra il confine con la provincia di Trento e il ponte in località Rivalta, per una lunghezza di circa 6km.

Zona C&R – spinning e mosca

Con l’assemblea di dicembre 2016 è stata istituita la zona Cattura e Rilascia, 14 km riservati alla pesca con le esche artificiali con il divieto di prelevare pesce.

Adige

Scopri i punti dove sfoderare le tue abilità di pescatore.

Fibbio - Antanello

Scopri i punti dove sfoderare le tue abilità di pescatore.

Tramigna - Alpone

Scopri i punti dove sfoderare le tue abilità di pescatore.

Mappa Interattiva

La mappa delle zona di pesca è consultabile da cellulare e diventa uno strumento prezioso quando la si usa sul territorio: sfruttando il gps del telefono, ci colloca immediatamente sul punto in cui ci troviamo e ci può dare preziose informazioni toccando il tratto posto sul corso d’acqua.

Con l’entrata in vigore del nuovo regolamento regionale della pesca cambia significativamente la pesca in Appv.


Bigattino vietato sempre, comunque, ovunque e in ogni modo d’uso
Divieto di trattenere luccio e barbo, in aggiunta a marmorata e ibridi
Pesca a piede bagnato consentita in ogni momento in tutte le acque
Approvati il bilancio consuntivo 2019 e preventivo 2020.